Odontoiatria e gravidanza

prevenzione rischio carie

Durante la gravidanza si verifica un cambiamento dell'equilibrio ormonale ed una diminuzione delle difese immunitarie che possono determinare alcuni sintomi più o meno gravi:

  • Alito cattivo
  • Cambiamento del colore delle gengive in rosa scuro, con susseguente indebolimento e/o sanguinamento delle stesse, che si infiammano e gonfiano con maggiore facilità
  • Cambiamento del Ph della saliva, in forma acida, che si tramuta in attacco allo smalto dei denti provocando un aggravamento delle carie preesistenti.

Tutto questo può essere evitato con una corretta igiene orale. E' consigliata una pulizia attenta ed accurata a casa, più una seduta mensile di detartrasi dal dentista dal 3° al 5° mese di gravidanza.
E' fondamentale infatti che la gestante si sottoponga ad un controllo per prevenire infezioni gengivali od ascessi che richiedono l'impiego di farmaci o l'utilizzo di esami radiografici, potenzialmente dannosi per il nascituro.

  • Prevenzione del rischio carie nel nascituro
ortodonzia e gravidanza
Share by: